Virzì, terra generosa, fa vini generosi.

vino biologico da vigneto siciliano

Lo spunto per queste righe nasce dalle analisi, ancora non ufficiali, del Principe N 2019

Il vino in questione al momento è ancora in vasca, periodicamente controllato, che presto verrà messo in bottiglia. 

Come si sa è un Nero d’Avola vendemmiato in due momenti, il 9 e l’11 settembre del 2019 da uve destinate a questa bottiglia. 

La terra di Virzì può essere spigata con poche parole: terra generosa che produce uva con gran gusto e struttura ma che mantiene una freschezza sorprendente, trasmettendola al vino poi prodotto.  

Più nello specifico : 

Alcohol 13.10, ph 3.30, acidità 5.50, so2 libera 12, so2 totale 23 ed estratto netto 28.10.

Come premessa al mio ragionamento ricordo a tutti che tutti i vini che produciamo svolgono per intero la fermentazione malolattica.

Per trasportarvi ancor più nella nostra cantina, farò un esempio chiaro e semplice.

Queste analisi rispecchiano le caratteristiche di un atleta bravo: fisico snello ma potente, non eccessivi muscoli ma scattanti, tanto da avere un grado alcolico contenuto e un’acidità che ne determina l’essere scattante ma, nello stesso tempo, potente tanto da avere 28.10 di estratto netto.

Questa è Virzì , non solo terra generosa ma terra che vibra e che trasmette quell’energia che tende a produrre vini unici in questo territorio.

Il Principe N, per noi, è uno di quei vini che introduce alla filosofia Spadafora: bio, sostenibile, diretto, onesto.
Un vino con caratteristiche spesso non paragonabili alla sua fascia, un vino struttura e forza, tali da far felice chi lo compra e chi lo beve.