l'Olio di Kiki

l'Olio di Kiki

Olio d'oliva di categoria superiore ottenuto direttamente dalle olive e unicamente mediante procedimenti meccanici.
Quest'olio non filtrato è caratterizzato dalla presenza di microparticelle d'oliva che lo rendono integro nelle sue qualità organolettiche dando origine ad un lieve e normalissimo sedimento sul fondo della bottiglia.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI:
legumi, verdure e grigliate di pesce e carne.

DATI TECNICI

Olivaggio: Nocellara del Belice

Altimetria: 250 s.l.m.

Sistema di raccolta: A mano

Sistema di estrazione: Continuo a freddo

Aspetto: Leggermente velato

Colore: Verde intenso

Profumo: Oliva verde, erbaceo

Sapore: Fruttato erbaceo, leggermente speziato

Formati disponibili: 500 ml.

  • Le mie riflessioni

Questa è l'ultima scheda dell'ultimo prodotto nella scheda dei vini, ma non è certo l'ultima nel senso d'importanza. Produrre olio mi piace moltissimo, ma purtroppo ne faccio poco.

L'olivo è riconducibile alla terra quanto la vigna e produrre olio, è come quando cucino la pasta con i pomodorini crudi e il basilico fresco, in estate. Non fermenta, una volta molito, riposa e poi con l'anno nuovo, va in bottiglia. Non va in riduzione come qualche vino ma è subito pronto all'uso. Per ora è l'unica bottiglia che fa, in etichetta, un riferimento alla mia adorabile figlia quindicenne Enrica, in arte Kiki, infatti scrivo: "la piccola Kiki, mia figlia, l'ha scelto per condire il suo cibo", e non so perché ma ho sempre pensato che questa bottiglia di olio fosse solo sua.