Il blog di Francesco Spadafora

19
Apr
2017
La testa fra le nuvole
La testa fra le nuvole

Mamma mia, ho la testa fra le nuvole!!! Quante volte lo abbiamo sentito dire, quante volte letto nei momenti di relax, sicuri tra noi e noi che mai e poi mai saremmo stati tra quelli che la mattina si sarebbero sentiti con la testa fra le nuvole, anche perché sempre convinti che il nostro lato pratico non avrebbe mai acconsentito un volo così alto per arrivare sopra le nuvole.

Adoro l'idea di stare sopra le nuvole ma, per decoro, traccerò le linee guide di un buon bevitore che continui a guardare le nuvole dal basso in alto.

"Cercherei di bere a casa , o a casa di amici, ma senza avere alcun obbligo di guida": significa apprezzare meglio il vino che hai davanti, perché sempre di vino stiamo parlando e godersi la serata pensando alla possibilità di assaggi trasversali, sicuro della selezione e sfruttando le conoscenze del tuo vicino, perché qualche fenomeno, che la sa lunga, lo trovi sempre quando si sa che si apriranno delle buone bottiglie .

"Avere voglia di chiudere gli occhi e ritrovarsi nel luogo di produzione di quella bottiglia": perché molto importante usare la fantasia e far sì che da una etichetta tu possa immaginare dove vengono coltivate quelle uve che poi stai bevendo per poi avere dei riferimenti e capire perché esistono pianure, colline, montagne, zone calde e zone più fresche.

"Avere voglia di avere di fronte a te tanti bicchieri di forme varie con lo stesso vino dentro": perché scoprirai che il servizio buono di casa non ti serve più ed immagini le tavole quelle di una volta dove l'opulenza del bicchiere tradiva la sua inadeguatezza ma ora ti si apre un mondo di profumi prima e dopo di erbe aromatiche in entrata o di fiori a te sconosciuti.

"Avere voglia di condividere quello che ti è piaciuto di più": perché significa che non hai bevuto inutilmente e ricordi ancora che il principio cardine di un buon bevitore rimane quello che non puoi dimenticare i vini buoni che bevi ma cancellare immediatamente dalla memoria quelli che non  hanno lasciato scia.

Ora siamo pronti a spiccare il volo e ritrovarsi su, circondati da bicchieri senza alcuna indicazione del liquido che contengono pronti ad iniziare il gioco che ti porterà sulla nuvole e pazienza per chi deve ancora capire la differenza tra il buon bere ed il bere perché vuole che il suo viaggio, per arrivare sulle nuvole, duri il meno possibile.

Segui le indicazioni e ci ringrazierai !!!

 

Commenti (0)