Il blog di Francesco Spadafora

25
Nov
2013
La pioggia a casa mia !!!
La pioggia a casa mia !!!
C'é pioggia e pioggia, c'é la bomba d'acqua di 400 ml in 24 ore dove anche in regime di sicurezza fai fatica e assisti ad una strage e da cittadino/agricoltore per l'ennesima volta manifesti solidarietà, e poi c'é la pioggia normale, invernale, quella che ti può assicurare la riserva idrica che poi sarà fondamentale per tutta la stagione, così detta in asciutto. Vedo le immagini della Sardegna ed aumenta in me il rispetto per la natura perché, questa, quando viene disturbata reagisce come vuole e noi possiamo solo assistere impotenti.

Francesco Spadafora

Visualizza la Gallery

 

Allegati
BLOG 2013 6 SETTEMBRE.JPG  (JPG, 1,62 MB) BLOG 2013 6 SETTEMBRE.JPG (JPG, 1,62 MB)
blog 2013 5 SETTEMBRE.JPG  (JPG, 1.010 Kb) blog 2013 5 SETTEMBRE.JPG (JPG, 1.010 Kb)
blog settembre 2013.JPG  (JPG, 2,26 MB) blog settembre 2013.JPG (JPG, 2,26 MB)
Commenti (40)
Francesco
16/09/2013 - 08:30
Si ,lo so,ogni vendemmia é diversa ,ma qua in Sicilia ,da me ,normalmente,, la diversità sta in sfumature ,ma quella di quest'anno ,é la vendemmia più diversa dei miei venti anni di vino .
La mattina ti svegli é devi inventarti un nuovo esercizio che ti aiuta a rilassarti dopo avere sentito i tuoni e visto i lampi della notte , qualche giorno vendemmi e qualche altro ,come oggi, stai a guardare ,ma la vera diversità sta nel fatto che sento nei vini qualcosa che non ho mai sentito .
Faccio una premessa ,abbiamo iniziato a vendemmiare il 6 agosto,come l'anno scorso ,ma ,mentre l'anno scorso l'8 settembre avevo finito di raccogliere,quest'anno ,siamo al 16 ed ho ancora un bel po' di uva ancora da raccogliere .
Detto questo ,e questo é il motivo per cui sento aromi mai sentiti ,oggi ,a Virzi, nella nostra cantina ho riconosciuto il famigerato e tanto decantato aroma della "bacca rossa".
Tanto ne abbiamo scritto e tante volte abbiamo infilato il naso nel bicchiere dei vini degli altri e nei nostri ,ed oggi, mi é apparsa la bacca rossa nella vasca della lavagna 21 ,che andrà nel Don Pietro rosso 2013 .
Passeggio in cantina e a chiunque incontro lo dirotto verso la lav 21 per ,di mattina , fare colazione con la bacca rosso:)
Francesco
01/09/2013 - 18:12
Ho sempre pensato ,in questi ultimi venti anni , nei quali ho vendemmiato e quindi ,sotto pressione , per la bottiglia ,che ,comunque, mi sarebbe piaciuto non vendemmiare il 2 settembre ,giorno del mio compleanno , ma non tanto perché avrei voluto concedermi ai festeggiamenti durante la vendemmia , ma perché lo avrei voluto vivere con i miei affetti passati,,presenti, o ,concepiti e mai nati , ma , non ho mai potuto ,perché all'uva non si comanda , ma oggi ha piovuto , l'ennesimo temporale e quindi ,per la prima volta ,domani non si raccoglie ed aspetto mia figlia per bere le nostre bollicine e riflettere su tante cose .
Tanti Auguri !!!
Francesco
01/09/2013 - 09:43
Buongiorno Luca
Pensa,pensa che stavo proprio per scrivere che non sono sicuro di essere ancora in grado di gestire lo stress e la stanchezza di una vendemmia .
I temporali estivi ,tipo Alto Adige , in Sicilia ad Agosto ,non li reggo più .
Quest'anno ,e già si può dire ,é una vendemmia molto inusuale ed ho fatto fatica ad accettarlo e quindi ,oramai ,si fanno programmi giorno per giorno e si guarda continuamente il cielo ed il meteo .
Ieri ho raccolto il Nero d'Avola per lo Schietto con la lavagna 17 e l'anno scorso era lavagna 5 e quindi mi sono beccato 12 giorni di ansia gratis per il dubbio che ero io che non capivo ,ma invece era l'uva che aveva bisogno di riflettere e che fuori stava meglio che chiusa in una vasca ; forse ha deciso per la prospettiva futura di andare in un bicchiere :) .
Oggi e domani,ancora, prospettiva pioggia e poi da martedì dovrebbe migliorare e dovrei raccogliere il Grillo per la bottiglia di Grillo che ,visto stamattina ,é pronto .
Insomma ,capisco la soddisfazione di un complimento per un vino fatto bene ma quest'anno non scriverò all'ultima pagina del mio libretto di vendemmia che ,finita ero fresco come una rosa . Quest'anno alla fine sarò stanco e prima di capire se soddisfatto passerà un po' di tempo .
Luca Sparnacci
30/08/2013 - 10:38
Caro Francesco, è sempre un piacere entusiasmante leggerti e leggere del tuo entusiasmo, così come dell'empatia che hai con la tua terra, la tua uva e, conseguentemente, con il tuo vino. Grazie, non smettere mai!
Francesco
18/08/2013 - 17:58
Ed é il momento di dire anche ,e non l'ho mai detto ,che fare vino non é cosa cosi facile perché la tecnica si impara ma l'intuito no . Domani raccoglierò un po di uva di Syrah per farsí che possa iniziare a fermentare ,senza aggiunge lieviti ,e così fra qualche giorno posso aggiungere altra uva ,ma devo tenere conto che Mercoledì é previsto un temporale nel pomeriggio e quindi con il punto interrogativo se Giovedì potremo vendemmiare ,o no !!! Insomma ,tensione tensione e poi ,la sera , non vorrebbero farmi bere ,ma mi vogliono depresso ???
Francesco
18/08/2013 - 12:42
Buongiorno a tutti
a una settimana ,circa, dall'inizio della vendemmia devo rivedere tutto quanto ho pensato fino ad adesso .
Mi sembrava una annata molto simile a quella dell'anno scorso . Un inverno piovoso ,un inizio estate fresca e senza picchi di calore eccessivo mi hanno fatto pensare che le maturazioni delle uve potessero seguire l'andamento dello scorso anno e ,mea culpa, mi sono lasciato cullare da questa idea ; ho consultato gli appunti dell'anno scorso ed ero convinto che andavano seguiti ed ho fatto alcune considerazioni senza pensare ,o meglio dimenticando per un attimo , che ogni vendemmia é la prima vendemmia della nostra vita .
In siciliano direi che sono stato "scecco e presuntuoso" .
Oggi ho ritrovato l'equilibrio ,ho fatto un giro,di 2 ore di mattina presto ,ho controllato uve e maturazioni ed ho capito finalmente che ho avuto un atteggiamento sbagliato e che quello che era pronto l'anno scorso in questo periodo potrebbe non esserlo quest'anno e .invece , altre uve , possono essere pronte prima .
Insomma ,bagno di umiltà ,e da oggi ritornerò a fare l'agricoltore curioso e che non si fida di niente e di nessuno
Francesco
13/08/2013 - 14:12
La musica (dal sostantivo greco μουσική) è l'arte e la scienza dell'organizzazione dei suoni nel corso del tempo e nello spazio
Cosa può avere in comune con la vendemmia ?
Vendemmia:in maniera generica si identifica con il periodo in cui le uve hanno raggiunto il grado di maturazione desiderato, cioè quando nell'acino il rapporto tra la percentuale di zuccheri e quella di acidi ha raggiunto il valore ottimale per il tipo di vino che si vuole produrre.
Beh ,a me pare che abbiano tanto in comune !!!
Francesco
10/08/2013 - 14:46
Stamattina alle 5 ha piovuto , in realtà solo uno scroscione d'acqua ma ,proprio,quando ero in cantina per accendere il frigo che raffredda le uve e quando stavo riempendo i mastelli di acqua per sciacquare macchine e tubi e per non fare litigare nessuno quando vuole acqua prima degli altri ,e li sono rimasto bloccato per 10 minuti . Le vigne felici perché non facevano una doccia da almeno 3mesi e mezzo e poi sono andato in giro per capire quanto avesse piovuto e ,purtroppo non saprei ,a parole, descriverVi i profumi della terra dopo essere stata inumidita dall'acqua alle 7 del mattino . Odori antichi e di materie decomposte nelle parti in basso e di terra mista a verde su in collina .Odori che ritrovi nei vini e proprio per questo gli odori di un vino cambiano man mano che il vino stesso sta nel bicchiere ad ossigenarsi ,proprio come gli odori della terra , così diversi lungo le valli o su in collina .
Questo quanto avevo scritto stamattina prima che sentissi al Tg che nel tentativo di arrivare a terra 6 persone ,che non sapevano nuotare , per la fretta di vedere coronare i propri sogni di libertà ,hanno pensato che la loro libertà avesse le ali ,ma non ce 'hanno fatta .
Siamo persone fortunate e dovremmo ,la nostra fortuna, metterla a disposizione di altri che ,in questo caso , trovano pace cercando una libertà che troveranno solo in un altro mondo ,ma é difficile da capire .
Francesco
09/08/2013 - 05:53
Ma voi sapete che questa é la mia 20esima vendemmia ? Lo so ,non ho detto 100esima , ma ho incominciato grandicello e quindi .per me é già un traguardo .
Francesco
06/08/2013 - 11:47
Dei Chantal, raccontala tutta , Tu,Marco ed io , seduti a tavola dentro la cantina , temperatura fresca circondati da vasche e da storia , pasta pomodoro crudo ,preso dall'orto,e basilico , bicchiere di vino grande per accogliere Les Jeux sont faits ,e poi, frittatona con le nostre uova e insalata ,sempre dell'orto e ,per non farci mancare nulla ed,alla quasi fine e comunque dopo avere finito la prima bottiglia ,bollicine Enrica Spadafora .
Grazie grazie ,perché il giorno prima avevo bisogno di questo e non di altro .